Passiamo quindi al nostro ultimo STEP di decostruzione di un logo:

IL LOGOTIPO

Il logotipo è la declinazione con caratteri ( detti Font ), spaziature, maiuscole, minuscole … scelte del nome della vostra attività/servizio/prodotto.
Un esempio tra 1000 è CocaCola. CocaCola si può e si potrà per sempre scrivere in ogni dove ed in ogni quando in quel modo. Anzi se devo dirvela tutta CocaCola ha un LOGOTIPO e non un MARCHIO.
Cosa assume CocaCola come marchio? LA BOTTIGLIA.

La bottiglia per CocaCola è MARCHIO e VISUAL ( che vedremo in seguito )

Per poter seguire il nostro “filo di Arianna” proseguendo nel nostro esempio Nike, la parola Nike che trovate sotto lo Swoosh nella versione completa del Logo è il Logotipo di Nike.
Se qualcuno si stesse chiedendo se è obbligatorio avere un logo che racchiude in se Marchio + Logotipo, la risposta è NO! ma consigliabile.

Mi sento di suggerirlo come consigliabile in quanto lo reputo più facilmente spendibile perchè gestibile anche a scompartimenti separati

LOGO | MARCHIO | LOGOTIPO

sempre nel rispetto di una riconoscibilità e differenziazione comunicativa.